RockTimeline, il nuovo format in bilico fra trasmissione radiofonica e spettacolo musicale.

grigio

L’ultimo appuntamento musicale dell’anno scolastico ha visto gli alunni partecipanti al modulo di canto “Do you speak music?” PON_2014/2020 protagonisti di un nuovo format realizzato in collaborazione con la redazione della web radio scolastica e gli allievi dei corsi di piano e chitarra attivati nell’ambito del progetto “Musica a scuola”.

Si tratta di un percorso storico-musicale attraverso le trasformazioni socio-culturali che, partendo prevalentemente dagli USA, hanno caratterizzato la società occidentale nel corso del ventesimo secolo.
Tale percorso si è concretizzato nella messa in scena di un’opera originale nei contenuti e nel “format”: uno spettacolo musicale concepito come una sorta di programma radiofonico “capovolto” con le voci degli speaker registrate (che si ascoltano al buio “fuori campo”) e la musica dal vivo (con coro e solisti sul palco)!

Sulla scena si passano in rassegna i diversi generi musicali nati dalla fusione delle culture europea ed africana, che si sono incontrate negli USA e contaminate nelle zone del Delta del Mississippi all’inizio del ‘900 e poi hanno continuato il loro cammino trasformandosi, influenzandosi a vicenda e diventando radice comune di tutta la musica commerciale moderna.

I brani più significativi, gli autori principali e le diverse tendenze del mercato musicale sono collocati su una linea del tempo e contestualizzati dal punto di vista storico, politico e sociale, e messi in relazione con le grandi tematiche e le grandi contraddizioni che hanno caratterizzato gli USA e, di riflesso, tutto l’occidente per buona parte del ‘900: questione razziale, antimilitarismo, contestazioni giovanili, emancipazione femminile e utopie anticapitalistiche da una parte e mito della frontiera, conquista dello spazio, guerra fredda, sfruttamento intensivo delle risorse energetiche, sovrapproduzione industriale, edonismo e neocolonialismo dall’altra.

Nel corso dell’anno scolastico 2017/18 è stata realizzata la prima puntata:
“Dalle origini al Rock’n’roll”

Di seguito una video sintesi registrata in presa diretta presso il Teatro del Liceo Montale di Roma il 7 Giugno 2018 con il coro e gli strumenti dal vivo ed il pubblico in sala.

Buona visione!

Il progetto prevede la produzione della serie completa a partire dal prossimo anno scolastico:
Seconda puntata: Gli anni ‘60 – l’epoca beat, la cultura hippy, l’antimilitarismo e le contestazioni.
Terza puntata: Gli anni ‘70 – la fine dell’utopia e la stagione delle contraddizioni (dalla disco music al progressive rock)
Quarta puntata: Gli anni ‘80 – il “glam”, l’edonismo reganiano, l’avvento della musica elettronica e la new wave.

A questo link la versione radiofonica integrale:

https://www.spreaker.com/user/8468200/rock-timeline-1

rtm

Buon ascolto e buona estate!

 

Annunci

Laboratori estivi al Teatro della Pietra

image4

Subito dopo la chiusura dell’anno scolastico hanno preso il via le attività teatrali curate dall’Associazione ELEUSIS.

Numerosissime sono state le iscrizioni sia per il modulo “Young art direction” (destinato prevalentemente agli alunni del biennio) sia per i due moduli “Public relations & Public speaking” e “Progettazione socio-culturale e Terzo settore” (riservati agli alunni del terzo e quarto anno per i quali l’attività rappresenta un percorso di Alternanza scuola-lavoro).

L’attivazione dei corsi è stata finanziata dai Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento“ 2014-2020.  La partecipazione degli alunni è completamente gratuita e gli incontri si svolgono in parte presso l’Auditorium della sede centrale del Liceo Montale ed in parte presso il Teatro della Pietra, sito all’interno del complesso monumentale del Buon Pastore.

Le attività, che andranno avanti sino alla fine di Giugno 2018, vedono impegnati circa 50 studenti provenienti da tutte le sedi dell’Istituto e rappresentano la naturale prosecuzione, nel periodo estivo, del lavoro svolto dalla Scuola di Teatro nel corso dell’anno scolastico.

image3  image2

Visualizza una sessione di doppiaggio

Secondo posto al coro del Montale

grossini

Si è chiuso con un meritatissimo secondo posto al concorso nazionale di musica “Giovani in crescendo” il modulo di canto “Do you speak music?”, realizzato nell’ambito del progetto “La scuola al centro” e cofinanziato dal FSE – PON 2014/2020.

Tale competizione, che si è svolta presso il prestigioso Teatro Rossini di Pesaro e ha visto la partecipazione di centinaia di scuole di ogni ordine e grado provenienti da tutta Italia, ha ottenuto il riconoscimento del MIUR con l’inserimento nel Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze.

Il gruppo musicale composto dagli alunni della scuola che hanno partecipato al progetto si conferma una realtà di alto valore che ci auguriamo possa continuare anche nei prossimi anni questo cammino di crescita personale, artistica e culturale.

“Giovani in crescendo” 2018

gic

A conclusione del percorso formativo realizzato nell’ambito del modulo di musica e canto “Do you speak music?” il coro scolastico parteciperà all’edizione 2018 del concorso nazionale di musica “Giovani in crescendo”, organizzato dall’Orchestra sinfonica “G. Rossini” ed inserito dal MIUR nel programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze.

La manifestazione avrà luogo a Pesaro, presso la prestigiosa location del Teatro Rossini, e si svolgerà nelle giornate del 3, 4 e 5 Maggio 2018.

I nostri alunni presenteranno un medley tributo alla leggendaria rock band dei “Queen”, contenente brani molto impegnativi come Bohemian rhapsody, The show must go on, We will rock you, We are the champions e Somebody to love, frutto di un intenso lavoro di tecnica vocale, ricerca armonica ed arrangiamento musicale, portato avanti da tutto il gruppo con grande impegno e serietà.

Comunque vada il risultato i nostri obiettivi sono già stati raggiunti durante il percorso che ci ha portati fin qui: gli alunni sono stati bene a scuola, sono cresciuti come gruppo e come individualità, hanno sviluppato un forte senso di appartenenza alla comunità scolastica e poi… si sono tanto divertiti e continueranno a farlo vivendo questa prossima esperienza che vi racconteremo al nostro ritorno.

 

Parole di carta per una memoria di ferro

Locandina_Memoria_logo

Seconda coinvolgente esibizione del coro scolastico costituito presso il Liceo Montale di Roma grazie al modulo “Do you speak music?” – La scuola al Centro – PON 2014/2020.

Martedì 30 Gennaio 2018, nella prestigiosa cornice del Teatro Vascello,  gli studenti di tre scuole romane hanno ricordato i fatti del 16 Ottobre del ’43 con il contributo di alcuni docenti, ospiti esterni ed esponenti della cultura e dello spettacolo.

I nostri alunni hanno interpretato “Gam gam”, una canzone scritta da Elie Botbol che riprende il quarto versetto del testo ebraico del Salmo 23.

Il testo, che viene tradizionalmente cantato dagli ebrei durante lo Shabbat, è diventato anche un triste simbolo dell’Olocausto, che riguardò più di un milione e mezzo di bambini uccisi dai nazisti.

L’esibizione del coro scolastico del Liceo Montale è visualizzabile a questo link:
https://youtu.be/YsCTV1p9lK4

.

 

Concerto di Natale 2017

Martedì 12 Dicembre 2017, presso il teatro della scuola, si è tenuto il concerto di Natale organizzato dall’Associazione “Schola Mundi” – ONLUS.

Nel corso della serata c’è stata la prima esibizione del coro scolastico costituito dagli alunni che partecipano al modulo “Do you speak music?” – Progetto “La scuola al centro” PON 2014/2020.

natale

Cliccando su questo link https://youtu.be/F7hQq32qlHU si può ascoltare il brano “War is over”, nel quale i nostri alunni duettano con la cantautrice Grazia Di Michele, ospite d’onore della serata.

 

Potenziamento delle competenze di base

potenziamento

Ecco i calendari dei corsi:

“L’arte di imparare” 
Tutti i martedì dalle ore 14,30 alle 16,00
a partire dal 21 Novembre 2017


“Diventare discente esperto”
Tutti i giovedì dalle 14,30 alle 16,00
a partire dal 16 Novembre 2017

I corsi avranno luogo presso la sede centrale, in via di Bravetta 545, e saranno coordinati dalle professoresse D’Avella Adriana, Gerunda Francesca, Zerbino M. Cristina.

Buon lavoro!